Crea sito

I video di Antonio Di Franco della festa dell’Immacolata 2013

Carissimi torresi,è passato più di un mese dalla nostra festa dell’Immacolata e vorrei ringraziare tutti voi per il sostegno in questo progetto e per la vostra collaborazione .Continua l’aggiornamento del sito web e colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente il cineoperatore storico dell’Immacolata,il Signor Antonio Di Franco,il quale mi ha omaggiato finora di moltissimi filmati sulla festa dell’Immacolata,gia’ postati sul nostro sito.Grazie Antonio,”che a Maronna t’accupagne sempe.”L’ultimo di questi è la festa dell’Immacolata del 2013,che ho postato nella sezione Carro trionfale/carri trionfali/2013/video 2013 al seguente link:http://www.immacolataditorredelgreco.it/video-2013.html I filmati riguardano:una fase della realizzazione del modello della Basilica di Santa Croce di Luigi Ascione ,una fase della realizzazione del carro trionfale in Basilica,il saluto del Parroco Don Giosue’ Lombardo,il laboratorio dei carri in miniatura organizzato dall’Oratorio Don Bosco-Basilica di Santa Croce nella Chiesa SS.Assunta,i carricielli dell’Immacolata realizzati dai ragazzi torresi,la Mostra dei Carri in miniatura realizzata nella Chiesa SS.Assunta,il 7 dicembre con la girata del Carro trionfale in Basilica,la girata del carri in miniatura di Salvatore di Lecce,Silvio Pernice e del gruppo femminile,l’esposizione dei carri in miniatura dell’Immacolata in Piazza Santa Croce ,la veglia dell’Immacolata con fuochi d’artificio,zampognari e banda musicale per le vie di Torre del Greco,l’8 dicembre con l’intera processione del Carro trionfale dell’Immacolata per le vie di Torre Del Greco.Questo sito per continuare ad essere aggiornato ha bisogno anche di voi:chiunque abbia notizie,foto,video ed altro sul culto dell’Immacolata a Torre del Greco, in qualsiasi momento contattare la redazione scrivendo a: ascioneluigi@immacolataditorredelgreco.it, per poter arricchire ulteriormente questo patrimonio storico e religioso della città di Torre del Greco.Un saluto a tutti e “che a Maronna v’accumpagne sempe